Da Ottobre 2015

Strategic Advisor per Synhelion SA (Lugano, Svizzera), società attiva nella ricerca e sviluppo di tecnologie per la produzione di combustibili liquidi da fonti energetiche rinnovabili.

Più precisamente, Synhelion, in stretta collaborazione con il Politecnico di Zurigo, sta sviluppando un progetto molto impegnativo finalizzato alla produzione di un combustibile liquido (Metanolo Fuel Grade) da CO2 e acqua con un processo di ossido-riduzione promosso da energia solare ad alta concentrazione. La disponibilità di un "carburante carbon neutral" rappresenterebbe un notevole contributo alla soluzione del problema dei Gas Serra.

 

2010-2014

Consulente di ERG per progetti di R&D nel campo delle energie rinnovabili e del risparmio energetico.

Per saperne di più...


2004-2009

Consulente di ERG per le loro attività nella raffinazione, in particolare per la grande raffineria di Priolo (Sicilia).


2006-2009

Consulente di Lyondell Basell per gli sviluppi del loro settore petrolchimico in Italia.

 

2004-2007

Con un decreto del Ministero dell'Industria, è nominato coordinatore per gli studi relativi alla grande area petrolchimica e di raffinazione di Priolo (Sicilia).

 

1985-1997

Vice Presidente e Membro del Comitato Esecutivo di Tamoil Italia S.p.a. controllata dalla Libyan National Oil Corporation (N.O.C.).

Membro del Consiglio di TAMOIL S.A. (Ginevra), TAMOIL RAFFINERIE S.A. e RAFFINERIE DU SUD-OUEST.

Responsabile per il "Settore Industriale" di OILINVEST (holding di tutte le imprese TAMOIL) di cui facevano parte tre raffinerie: Cremona, Collombey e Amburgo.

Membro del Comitato Esecutivo dell'Unione Petrolifera - Roma.

 

1987-1991

 

Presidente della OCRIM S.p.a. - Cremona, una società per l'ingegneria e la costruzione di impianti per l'industria alimentare.

 

1986-1989

Consulente di Air Products (U.S.A.) e Fluidcarbon (VOLVO Gruppo - Svezia) per nuove tecnologie nel settore del carbone.

1983-1987

Consulente DE NORA - PERMELEC - MILANO (progettazione e costruzione di impianti elettrochimici).


1979-1981

Presidente di ENI (Ente Nazionale Idrocarburi, all'epoca partecipazione statale)1

Durante la sua presidenza, nonostante la crisi petrolifera tagliente di quel tempo, la fornitura di petrolio verso l'Italia da parte delle controllate di ENI (AGIP, SNAM e altri) è stata in gran parte aumentata.

Per saperne di più...


1975-1979

Vice Presidente Esecutivo di ENI1.


1974-1975

Direttore Generale di ENI.



1977-1983

Presidente di SOGAM, la società responsabile per la gestione e amministrazione delle partecipazioni azionarie dello Stato in Montedison.

In questo quadro: Membro del Comitato Esecutivo e del Consiglio di Montedison.

 

1976

Nominato dal Ministero dell'Industria Membro della Commissione permanente per l'Energia.

 

1970-1973

Amministratore Delegato e membro del Consiglio della MONTEDISON con la responsabilità del settore chimico del Gruppo.

1968-1970

Direttore Generale di MONTEDISON, responsabile della Ricerca e Sviluppo e per la Divisione Ingegneria.

Per saperne di più...


1963-1968

Direttore della Divisione Ricerca e Sviluppo del Gruppo MONTECATINI.


Attività nel settore industriale effettuate come “Commissario Straordinario”

2013-2015

“Commissario Straordinario" del Gruppo Fornara (Torino) e del Gruppo Ferdofin (Torino). Principali attività nel settore siderurgico.


2001-2015

"Commissario Straordinario" di Flexider S.p.a. (Torino). Principale attività: produzione di componenti flessibili per il settore automobilistico e del petrolio.


1996-2003

"Commissario Straordinario" del Gruppo GRACI (Catania). Attività principali: opere pubbliche, come ad esempio ferrovie, autostrade e dighe.

 

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

1Pubblico ufficiale